Gemme

Da sempre l’uomo è ammaliato dal fascino emanato dai tesori della natura, così da adornarsene per vezzo o per l’ancestrale necessità di tutelarsi alleviando le proprie debolezze con la forza in essi racchiusa.
Le Gemme che vi proponiamo sono tra le più ricercate da un pubblico raffinato ed esigente, ma a richiesta, ne sono disponibili altre in aggiunta a quelle presentate.

Gemme

Per il suo carattere “indomabile” (ada’mas in greco) il Diamante è stata una delle pietre ornamentali meno amate dagli antichi che non riuscivano a lavorarlo.
Oggi il Diamante è la gemma per eccellenza e per la sua perfezione possiamo considerarlo un vero capolavoro della natura.

 

 

 

PerlaQuando i raggi della luna lambiscono il mare del misterioso oriente, le ostriche ne imprigionano la luce e danno vita alla più affascinante delle gemme: la Perla. Da sempre ricercata per la sua calda luminosità dalle donne più eleganti, ogni Perla rappresenta un miracolo della natura. A differenza delle altre gemme, le Perle non richiedono alcun intervento umano, non bisogna tagliarle, lucidarle o quant’altro per evidenziarne la bellezza, è l’ostrica che le “costruisce” perfette.

 

 

 

Gemma turchese

Di etimologia incerta (forse deve il nome all’antico popolo turco che la prediligeva fra tutte le pietre) il Turchese di sicuro era già nota ed amata dalle popolazioni più antiche. Già gli antichi Egizi ne traevano amuleti raffiguranti scarabei e gli indiani d’America la consideravano addirittura una pietra sacra. Ancora oggi per i popoli orientali è simbolo di magnanimità e di pensiero elevato e talismano dei Cavalieri d’Oriente.

 

 

 

GiadaPiù di ogni altro minerale la Giada richiama alla mente lontane terre d’Oriente. In Cina infatti è da sempre apprezzata e quasi venerata per le sue innumerevoli virtù. Pur essendo di difficile lavorazione, oltre che come gemma, la Giada viene artisticamente incisa per ottenere oggetti di gran pregio, spesso ricchi di simboli metafisici.

 

 

 

LapislazzuliApprezzata e conosciuta già dagli antichissimi popoli della Mesopotamia, dell’India e della Persia in cui le persone di alto rango ne traevano oggetti e sigilli di grande valore, il Lapislazzuli e ancora oggi è una delle pietre ornamentali più richieste. Il nome è dato dal latino lapis che significa pietra e dall’arabo-persiano zuward che significa azzurro, quindi il Lapislazzuli è la pietra blu per antonomasia.

 

 

 

Ambra mineraleL’Ambra non è un minerale bensì una resina fossile. La sua origine è ancora alquanto incerta ma si ritiene che si tratti della resina delle conifere delle immense foreste che nell’epoca terziaria furono sommerse e sottoposte ad un lunghissimo periodo di fossilizzazione. L’uso dell’Ambra come gemma risale ad epoca antichissima, se ne sono trovate tracce risalenti al periodo preistorico. Spesso la antiche popolazioni usavano bruciarne in onore degli Dei e i Romani la ritenevano simbolo di sapienza virtù e grazia divina.