storia cammei

storia cammei

I primi esempi di cammei ci giungono dalle civiltà greca e romana. Si tratta di incisioni di teste e figure su pietra dura ed erano considerati ornamento anche maschile.
Per millenni la materia usata ed i soggetti illustrati sono rimasti gli stessi ma durante il rinascimento i fermenti classici ed il trionfo delle arti figurative, avvicinarono al cammeo pittori e scultori lontani da questa forma di arte.
L’incisione si affinò, il ritratto si impreziosì di nuovi elementi e si cominciò a riprodurre soggetti mitologici, restando tuttavia legati alla scelta delle pietre dure come materiale da incidere.
Solo alle soglie dell’ottocento se ne incominciò la lavorazione a Torre del Greco ed anziché incidere la pietra dura,si incominciò ad incidere conchiglie.

This post is also available in: Inglese